La Pro Grigioni Italiano | Pro Grigioni Italiano

La Pro Grigioni Italiano

Articolo - La Pro Grigioni Italiano

La Pro Grigioni Italiano (Pgi) è un’associazione fondata a Coira nel 1918 per promuovere la lingua italiana a livello cantonale e federale, sostenere l’identità culturale del Grigionitaliano e difendere gli interessi della minoranza italofona.
La Pgi ha una struttura federativa che fa capo al Consiglio direttivo e all’ufficio della Sede centrale di Coira. L’associazione conta inoltre dieci sezioni, di cui quattro fuori dal Cantone dei Grigioni. Inoltre le sezioni Bregaglia, Coira, Engadina, Moesano e Valposchiavo gestiscono un rispettivo Centro regionale che si avvale del supporto di un operatore culturale.

L’attività della Pgi è finanziata prevalentemente dalla Confederazione e dal Cantone dei Grigioni in base a un accordo di prestazioni quadriennale riguardante tre settori:

- l’organizzazione di eventi culturali e manifestazioni pubbliche, come la presentazione di libri, conferenze, concerti, mostre, corsi di lingua;

- la cura di una offerta editoriale propria, volta a pubblicare l’Almanacco del Grigioni Italiano, il trimestrale culturale Quaderni grigionitaliani, la Collana letteraria , la Collana Ricerche, il giornalino per bambini Mondo Nostro e altre opere specifiche;

- il mantenimento di un presidio costante per influire sulle scelte politiche e su tutti i temi riguardanti i diritti linguistici, affinché sia riconosciuto il giusto ruolo della lingua italiana in vari ambiti e a differenti livelli.

Per coniugare la propria missione con la risposta a fabbisogni specifici, la Pgi promuove perizie e ricerche, pubblica prese di posizione e cura le relazioni istituzionali a livello cantonale, federale e presso il Consiglio d’Europa.

L’attività dell’associazione è gestita da personale qualificato, ma si avvale pure del supporto di innumerevoli volontari sia a livello strategico (Consiglio direttivo, comitati sezionali e commissioni) che in ambito operativo.

«La nostra visione è rivolta con un occhio al Grigionitaliano e con l’altro al resto del Cantone: vogliamo che tutti i grigionesi capiscano l’italiano e che ogni grigionitaliano sia orgoglioso delle proprie radici.»

Franco Milani, presidente Pgi 

Avete delle domande o desiderate informazioni più dettagliate?

Non esitate a contattarci!