58 parlamentari chiedono chiarimenti sull'insegnamento dell'italiano | Pro Grigioni Italiano

58 parlamentari chiedono chiarimenti sull'insegnamento dell'italiano

Articolo - 58 parlamentari chiedono chiarimenti sull'insegnamento dell'italiano

L’interpellanza, nata in collaborazione con la Pgi, è sostenuta da quasi un quarto del Parlamento: ben 58 parlamentari l’hanno firmata. La richiesta fa una carrellata sulle problematiche principali che interessano l’insegnamento della lingua di Dante nella Svizzera tedesca e francese. 
In primo luogo vi è la questione dell’italiano quale materia di insegnamento nei licei che alcuni cantoni svizzerotedeschi vorrebbero mettere in discussione. Al Consiglio federale è chiesto se la relativa ordinanza sia realmente applicata. Dalla sua applicazione dipende anche il rispetto del principio costituzionale della permeabilità del sistema educativo svizzero. In sostanza, ogni studente in Svizzera deve avere la possibilità di apprendere l’italiano per proseguire i suoi studi in Ticino o nei Grigioni. 
In base ad una specifica legge federale, inoltre, la Confederazione finanzia in modo cospicuo l’insegnamento in lingua francese per i figli dei funzionari a Berna, un corrispettivo che per gli impiegati italofoni non esiste. Di fronte a questa palese disparità di trattamento, il Governo federale è invitato a fornire dati sugli aiuti finanziari che concede a scuole bilingui in italiano al di fuori della Svizzera italiana.
Infine, il Consiglio federale dovrà informare sull’applicazione di convenzioni del Consiglio d’Europa in favore dell’italiano – ratificate dalla Svizzera – che sembrano non trovare giusta applicazione perché apparentemente in contrasto con competenze cantonali in materia scolastica. 
La questione sollevata dall’interpellanza sull’insegnamento in italiano nella Svizzera tedesca e francese è di notevole importanza per la minoranza italofona grigione. Su questo tema il Professor Adriano Previtali ha redatto una perizia giuridica pubblicata nel 1° numero dei Quaderni grigionitaliani di quest’anno (2012).
La Pro Grigioni Italiano è lieta di vedere il massiccio sostegno a questa importante iniziativa politica a livello federale e ne seguirà molto attentamente gli sviluppi.

 

 

Documenti