Mostra Vanni Scheiwiller "editore svizzero" | Pro Grigioni Italiano

Mostra Vanni Scheiwiller "editore svizzero"

Articolo - Mostra Vanni Scheiwiller "editore svizzero"

30.10.2021

La Pro Grigioni Italiano organizza nella propria sala espositiva di Poschiavo la mostra delle edizioni di Giovanni e Vanni Scheiwiller dedicate alla cultura e all’arte elvetica.

La famiglia degli editori era originaria di San Gallo e per quanto insediata in Italia mantenne sempre un rapporto d’affetto e d’appartenenza con il paese di provenienza. Lo dimostrano i volumi esposti in mostra (di piccolo o piccolissimo formato o in cartella a fogli sciolti per i libri d’artista), dedicati a poeti e artisti specialmente della Svizzera italiana. Oltre ai libri saranno esposti documenti, immagini e prove d’artista.

Il padre Giovanni (1889-1965) pubblica prevalentemente libri d’arte (Arte Moderna Italiana e Arte Moderna Straniera), mentre il figlio Vanni (1934-1999) all’arte affianca un costante interesse per la poesia, diventando così uno dei più importanti editori di poesia del Novecento. Ed entrambi si interessano della letteratura e cultura della minoranza retoromancia pubblicando diverse antologie e volumi.

Nelle edizioni “All’Insegna del Pesce d’Oro” trova un posto di rilievo la poesia di area ticinese, del decano Francesco Chiesa e poi dei quasi coetanei dell’editore, Giorgio e Giovanni Orelli, ma anche Antonio Rossi, Paolo Di Stefano, Silvana Lattmann, Federico Hindermann. Nelle prestigiose edizioni Scheiwiller figura anche il maggior poeta grigionitaliano Remo Fasani.
È però all’arte – sua seconda vocazione, accanto a quella di editore di poesia e supportata da una lunga attività di critico, studioso e organizzatore di mostre e di eventi, da puntuale “cronista d’arte”, come riduttivamente si definiva – che Vanni dedica particolare attenzione: ne nascono i tanti volumetti legati all’opera di Italo Valenti e Massimo Cavalli, e l’importante serie della “Collana Pieter Coray di scultura”.

E poi i libri d’artista in cui compaiono I gentiluomini nottambuli di Vittorio Sereni, e Grytzko Mascioni che in Adriatico presenta la sua ballata Le città bianche del sud, con acquerelli di Pierre H. Lindner.

I libri esposti sono in gran parte di proprietà della signora Alina Kalczynska Scheiwiller, e alcuni sono stati richiesti presso la Biblioteca Nazionale Svizzera.

La mostra è a cura di Alina Kalczynska, Laura Novati, Alessandro Ripamonti e Giovanni Ruatti.

L’esposizione è dedicata al ricordo di Mario Novati (1941-2020), medico oftalmologo con il proprio studio a Poschiavo, e umanista e amico di Vanni.

Presentazione della mostra: Poschiavo – Sala Torre

Il primo giorno d’apertura è prevista la presentazione della mostra presso la Sala Torre di Poschiavo con alcuni interventi sul percorso editoriale e la scelta dei poeti e artisti svizzeri, sia di area italofona che della letteratura romancia.

Interventi di:
•    Laura Novati, Gli Scheiwiller editori “svizzeri”
•    Chasper Pult, La cultura romancia nelle edizioni Scheiwiller
•    Ospite: Alina Kalczyńska Scheiwiller
•    Moderazione: Giovanni Ruatti

Sarà proiettata la conversazione fra Vanni Scheiwiller e Arnoldo Mondadori registrata dalla RTSI nel 1968.

 

•    Per assistere all’incontro inaugurale in Sala Torre e visitare la mostra in Galleria Pgi è obbligatorio esibire il Certificato Covid o il Green Pass con un documento d’identità valido.
•    In Galleria Pgi è obbligatorio l’utilizzo della mascherina.

 

 

 

Locandina mostra Vanni Scheiwiller

 

Luogo inaugurazione
Poschiavo
Sala Torre

Data inaugurazione
30 ottobre 2021

Ore
17.00

 

Apertura mostra
Dal 31 ottobre
al 21 novembre 2021

Orario
Dal giovedì alla domenica
Ore 15.00-17.00

 

Sponsor
Promozione della Cultura Cantone dei Grigioni
Promozione della Cultura Comune di Poschiavo
Repower L'energia che ti serve
Banca Raiffeisen