Da Est a Ovest: concerto di pianoforte a quattro mani | Pro Grigioni Italiano

Da Est a Ovest: concerto di pianoforte a quattro mani

Articolo - Da Est a Ovest: concerto di pianoforte a quattro mani

02.01.2022

Il concerto del Nuovo Anno riprende la formula del tradizionale Concerto d'Inverno, ma invece che salutare l'anno che volge al termine, saluta quello che sta per iniziare. E quest'anno la Pgi Bregaglia ha deciso di cominciarlo con un concerto di pianoforte a quattro mani, poiché i protagonisti del concerto saranno effettivamente due: Beatrice Lupi e Francesco Paganini.

Il programma proposto s'intitola da Est a Ovest e sottintende l'atmosfera del viaggio: le melodie che infatti si andranno a sentire non sono quelle di casa nostra ma - pur restando nel confine della musica classica - ci permetteranno di viaggiare attraverso atmosfere, stili e modi di composizione molto differenti. 

Qui qualche informazione sui protagonisti di questo concerto:

Francesco Paganini nasce a Milano nel 1988. Diplomato in fisica a Milano. Ha studiato pianoforte con M. de Cesare, M.R. Diaferia, M. Harsch.

Beatrice Lupi nata nel 1989 e cresciuta a Besazio, ha studiato pianoforte con F. Gianella, C. Balzaretti, M.R. Diaferia, C. Bernava, M. Harsch.

 

Beatrice e Francesco condividono l’attività professionale e la vita. Oltre ad aver seguito lo stesso percorso di studi, hanno sviluppato numerosi progetti musicali e sociali in Sud America, i quali li hanno portati a vivere dal 2015 ad oggi tra Argentina e Bolivia.

Hanno lavorato nell’ambito del teatro lirico (Teatro Sociale di Como, Circuito Lirico Lombardo, Festival Opera Tigre di Buenos Aires) in qualità di pianisti, maestri collaboratori e preparatori del coro. Collaborano da sette anni nella promozione di progetti musicali in Sudamerica che abbiano un risvolto sociale positivo per il contesto in cui operano: Crecer en Musica (Cochabamba, educazione alla dinamica di gruppo attraverso la musica presso orfanotrofi della città), Proyecto MIZAR (Mar del Plata, centro culturale di musica classica, proposte artistiche e formative, valorizzazione realtà locali), Muyu Sucre (Sucre, progetto di inclusione sociale per tutta la città attraverso il canto e la percussione).


Si esibiscono regolarmente in Italia e Svizzera con programmi tematici a quattro mani presso rassegne o associazioni musicali (Musica nel Mendrisiotto, Associazione Culturale Hesperia-Origgio, Galleria Matasci-Riazzino, Domus Poetica-Bellinzona, Associazione Cultura Popolare-Balerna) o presso privati in forma di “concerti in casa”. Creano e gestiscono il ciclo di concerti “Delivery Concerts”, un ciclo di concerti virtuali, nato nel periodo di quarantena da aprile a luglio 2020 per un totale di 11 concerti, con l’obiettivo di mantenere vivo il desiderio di ascoltare e condividere la musica classica e di raggiungere le persone isolate nelle loro case.

 

Locandina

Luogo
Vicosoprano, Chiesa S. Trinità

Data
domenica 2 gennaio 2022

Ora
17.00

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Documenti