«Giornate grigionitaliane» | Pro Grigioni Italiano

«Giornate grigionitaliane»

Articolo - «Giornate grigionitaliane»

07.08.2021

La Pro Grigioni Italiano organizza per l'estate 2021 una manifestazione composita e strutturata su due giorni, dal titolo «Giornate grigionitaliane». Un’ampia vetrina sulla realtà grigionitaliana pensata per persone di età e provenienza diverse. 

La Pgi intende proporre un progetto tangibile e ricorrente, che avvicini e unisca il Grigionitaliano nell’ottica della sensibilizzazione al plurilinguismo grigionese.
È così nata l’idea di ampliare l’animazione culturale dei Centri regionali con queste giornate. Anche se il termine non è nuovo, le «Ggi» poggiano su una nuova concezione, che coinvolge tutto il Sodalizio. La ‘prima edizione’ si svolgerà - pandemia permettendo - in Valposchiavo e negli anni a venire l'evento toccherà il Moesano e la Bregaglia, nonché Coira.  

Si tratta di una manifestazione che prevede un ampio programma di appuntamenti, attraverso i quali si valorizzano e si mostrano i saperi e le conoscenze, i luoghi e le bellezze, i prodotti alimentari e artigianali, le realtà artistiche di tutto il Grigionitaliano. 
La Plazza da Cumün nel centro di Poschiavo sarà il punto focale dell’intera rassegna con spettacoli e conferenze sul palco (o in caso di meteo avversa ci si sposterà al 'Punto Rosso').

In cartellone vi sono vari spettacoli di arte visiva, un'esposizione originale dedicata ai disegni e ai contributi pubblicati sul giornalino «Mondo Nostro», una fiera gastronomica e artigianale con espositori grigionitaliani e la possibilità di gustare prodotti tipici di Bregaglia, Valposchiavo, Mesolcina e Calanca, la presentazione del nuovo romanzo edito dalla Collana Letteraria Pgi,  una visita guidata interattiva e sensoriale per scoprire e toccare con mano aspetti della vita nel Grigionitaliano, una tavola rotonda sulla nostra cultura grazie ai mandati affidati a tre ricercatori esterni sul tema «Personalità specchio della comunità», un imperdibile concerto serale di Kety Fusco, la premiazione del concorso di narrativa per i giovani e altre esibizioni musicali.

I Centri regionali partecipano all’organizzazione per garantire lo scambio interregionale, stimolando artisti di una regione ad esibirsi per l'occasione altrove e permettendo una maggior comprensione del Grigionitaliano a tutto tondo, pur essendo fisicamente riuniti in un unico comune. 

Lo scopo è quello proporre un momento d’incontro e di condivisione fra calanchini, mesolcinesi, bregagliotti e valposchiavini, nonché tra grigionitaliani che abitano lontani dai territori dove sono cresciuti e nel contempo di presentare il Grigionitaliano a tutti coloro che lo visitano di sfuggita o lo conoscono poco. 

Per chi lo desidera la trasferta e il pernottamento possono essere prenotati tramite gli operatori culturali o le rispettive Sezioni.

Ggi fronte

 

Sponsor

logo swisslos

logo banca cantonale gr

logo buono svizzero piccolo

logo repower piccolo

logo raiffeisen


 

Con il sostegno

Comuni di Poschiavo, Brusio, Bregaglia, Calanca, Cama, Castaneda, Grono, Lostallo, Mesocco, Roveredo, Rossa, Santa Maria in Calanca, San Vittore


 

Collaborazione con

Valposchiavo Turismo,  iSTORIA - Archivio fotografico Valposchiavo, Società svizzera per le tradizioni popolari, Telefono Amico, Museo Poschiavino, Scuola professionale, Parrocchia cattolica di S. Vittore Mauro

Ggi- retro 2021

 

Media partner

 

logo RSI

 

 


 

labregaglia logo

 

 


ilbernina piccolo

 

 


 

ilmoesano.ch

 

 

La locandina con il programma dettagliato e i formulari per partecipare (sia come visitatori sia come espositori) sono scaricabili nei documenti sottostanti: 

Piazza Poschiavo

Poschiavo (circa 1910), Plazza da Cumün con la fontana monumentale che dal 1904 sostituisce il vecchio abbeveratoio del 1869, una carrozza dell'Hotel Albrici À la Poste. In secondo piano Casa Fanconi con la drogheria aperta nel 1900 da Riccardo Fanconi e in Casa Olgiati l'Ufficio postale.

Foto: Archivio fotografico Valposchiavo • iSTORIA