«Il fondo del sacco» di Plinio Martini
Coira, Biblioteca cantonale, martedì 21 novembre 2017, ore 18:30
fondoPhoto

Con le sue 25 ristampe, Il fondo del sacco di Plinio Martini, apparso per la prima volta nel 1970, è senz’altro uno dei libri più letti della letteratura svizzero-italiana, anche grazie alle sue numerose traduzioni. Del romanzo è ora disponibile anche un’edizione commentata ad opera di Matteo Ferrari e Mattia Pini.

 
Accanto all’edizione normale, è dunque finalmente disponibile una nuova edizione dedicata agli studenti e a chiunque desideri approfondire gli aspetti letterari, linguistici e antropologici di uno dei romanzi più importanti del nostro Novecento. Oltre al puntuale commento a piè di pagina, all’introduzione e alla cronologia della vita di Plinio Martini, il libro comprende fotografie, cartine e ampi indici che permettono di esplorare l’opera secondo varie prospettive.

Con una lingua aderente al parlato, Il fondo del sacco racconta il fallimento dell’illusione, nutrita sin dall’Ottocento da migliaia di emigranti ticinesi, di trovare fortuna oltreoceano. Attraverso la vicenda del protagonista, il giovane “minchione” Gori, emerge inoltre uno straordinario spaccato della vita nelle valli ticinesi, a tratti ancora ancestrale, prima dell’affermarsi definitivo della modernità.
 

 

 

 

Calendario eventi

grigionitaliano.ch