Giubileo del Coro della Sezione e 70° della Pgi Coira

CoroCoiraDurante l’ultima fine di settimana si sono tenuti al Titthof di Coira i festeggiamenti per il giubileo del Coro della Pgi Coira (1962-2012) affiancato da un altro evento: i 70 anni della Sezione Pgi di Coira.

Tutto sommato sono ben 120 anni di attività culturali offerte nella capitale grigione, quelli ricordati il 26 e 27 ottobre u.s. Se da un lato il Coro della Pgi Coira rappresenta «un’ala» – come ricorda spesso Albino Plozza, fondatore e colonna del Coro – della Sezione, d’altro canto esso svolge un’attività costante in parallelo alle proposte dalla Sezione, perciò vale da sè una menzione particolare.

Si è voluto ricordare queste specifiche ricorrenze, scindendo comunque i festeggiamenti. Perciò il sabato sera, conclusa l’Assemblea dei delegati della Pgi, gli ospiti e coloro che si erano precedentemente annunciati, si sono recati al Titthof, dove la tavola era imbandita per una succulenta cena, preparata da Flavio Lardi e servita dalle socie del Coro. Abbiamo avuto l’onore di accogliere come ospiti speciali, oltre ai presidenti nei diversi gremi della Pgi e delle società che si occupano di lingua e cultura italiana e grigionitaliana nella zona di Coira, la presidente del Consiglio comunale della Città, Martha Widmer-Spreiter e il sindaco di Coira, Urs Marti.

In seguito al saluto caloroso del presidente dimissionario Pgi, Sacha Zala – lascierà la carica a fine anno – che ha ricordato come la sezione di Coira sia nata sí, in conseguenza alla volontà di federalizzare la Pgi nel 1942, ma che è fin dalla nascita della Pgi, sede naturale della stessa, ha preso la parola il Sindaco di Coira, che in uno spigliato discorso a braccio, in italiano, ha sottolineato l’importanza della presenza Pgi sul territorio curiense, sulla positività di poter essere sindaco di tutte le componenti socio-culturali presenti a Coira e quindi anche dei cittadini di Coira di madrelingua italiana. Uscendo da una settimana di accesissime discussioni e di acute contrapposizioni in merito al mantenimento o meno delle scuole bilingui in città, culminate nella seduta di Consiglio e Municipio del giovedì, in cui la maggioranza ha votato per il mantenimento dell’offerta, Marti ha invitato la Pgi Coira ha perseguire con l’offerta culturale e mantenere vivace e innovativa la propria proposta. L’intervento del Sindaco è stato notevolmente apprezzato da parte degli astanti, segno tangibile di un rispetto e riconoscimento reciproci. La serata è stata quindi allietata dagli interventi cabarettistici e canori di Luca Maurizio.

La domenica si è tenuto l’incontro del Coro della Pgi Coira con altri quattro cori invitati: il Coro Misto Poschiavino, le Voci di Bregaglia, il Coro virile della Bregaglia e il Coro Montiverdi di Tirano. Dopo l’aperitivo ed un pranzo saporito, servito questa volta da una classe di studenti bilingui della Scuola cantonale, si sono esibiti sul palco in un prezioso concerto le diverse formazioni, dando luogo ad uno splendido momento di gioia canora.

Il comitato organizzativo, con alla testa Federico Godenzi, vicepresidente Pgi Coira, in conclusione della ricorrenza, ha ringraziato di cuore tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita di questa due giorni.

Luigi Menghini, presidente Pgi Coira

 

Calendario eventi

grigionitaliano.ch