Favole al telefono: RINVIATO!
Vicosoprano - palestra, giovedì 9 aprile 2020, ore 20.00

22

In occasione dei cent'anni dalla nascita di Gianni Rodari (1920 – 1980) la Pgi Bregaglia ha deciso di ricordare il grande autore e pedagogista attraverso un musical per bambini e adulti proposto dalla Fondazione Aida di Verona: Favole al telefono. 

Si tratta delle storie che il Ragionier Bianchi commesso viaggiatore di Varese in giro per l’Italia raccontava al telefono sera dopo sera dal lunedì al sabato, alle nove in punto a sua figlia perché senza una storia non poteva dormire. E pare che quando il ragionier Bianchi chiamava sua figlia le signorine del centralino sospendevano tutte le telefonate per ascoltare le sue storie. L’evento si terrà alla palestra di Vicosoprano venerdì 13 marzo alle ore 20 e l’ingresso sarà gratuito. 

Per Gianni Rodari insegnante, giornalista e scrittore per l’infanzia, la scuola che invita i bambini a mettere in moto la loro fantasia ha un ruolo determinante nella formazione. Questo il motivo per cui la Pgi si avvale anche della collaborazione delle Scuole di Bregaglia. Da decenni gli scritti dell’autore raccontano ogni giorno una realtà sempre tremendamente attuale, descrivono lucidamente situazioni e sentimenti ancora veri e nella loro semplicità geniale ci fanno riconoscere. Sono insomma storie moderne incarnate in una forma classica: universale, eterna, perfetta.
 
LO SPETTACOLO 
 
Favole al Telefono prende spunto dai racconti contenuti appunto in Favole al telefono e trascina adulti e bambini in uno spettacolo ricco di stimoli e divertimento. 
Sono storie quelle di Rodari che non conoscono il passare del tempo, che conservano immutate le doti originali di eleganza, di ironia, di freschezza che da sempre costituiscono i punti di forza di quella inesauribile capacità di invenzione che Rodari sapeva coniugare con la puntuale, seria e civile osservazione della realtà contemporanea. 
Ma dove saranno finite oggi le storie piene di fantasia che il ragionier Bianchi in giro per l’Italia negli anni Sessanta, era solito raccontare al telefono alla sua bimba ogni sera prima che si addormentasse? Che fine hanno fatto le dolcissime strade di cioccolato? Lo squisito palazzo di gelato di Bologna? Le tabelline paradossali? E tutti quei bizzarri personaggi come lo Stragenerale Bombone Sparone Pestafracassone e la sua guerra delle campane o Re Mida che non riusciva più a dormire e a mangiare perché ogni cosa che toccava diventava d’oro? 
Forse tutte queste storie sono rimaste intrappolate proprio nel telefono, perdute nei suoi fili, incastrate in qualche strano meccanismo e non riescono più ad uscire. Del resto oggi i telefoni sono completamente cambianti.  È giunto finalmente il momento di liberarle e di farle tornare a vivere. E gli unici in grado di renderlo possibile sono proprio loro, i protagonisti della nostra storia: gli aggiustatelefoni!
 
IL CAST
 
L'adattamento teatrale e la regia sono firmati da Raffaele Latagliata, che ha alle spalle un lungo percorso professionale come attore e regista sia nel teatro di prosa che in quello musicale, il quale ha curato anche la drammaturgia originale insieme a Pino Costalunga, autore esperto di letteratura per l'infanzia. 
Le musiche dello spettacolo, tutte originali, sono state composte dal Maestro Valentino Corvino, che ha messo la sua esperienza di musicista e compositore classico al servizio di uno spettacolo che si diverte a giocare con i vari generi musicali restituendoli in una chiave estremamente fresca e accattivante.
Il cast, composto da Massimo Finocchiaro (Giovannino), Andrea Rodi (Conte Cornetta), Marta De Zaiacomo(Madame Phonè), Francesca Brusati ( Biancapagina) e Nicholas Rossi (Gettone), ha avuto  la direzione musicale di  Shawna Farrell, direttrice della “BSMT-Bernstein School of Musical Theater”  e considerata a tutt'oggi la più accreditata esperta in materia di musical in Italia.
Completano il team creativo Andrea Coppi e Guglielmo Avesani per le scenografie, Antonia Munaretti per i costumi, Elisa Cipriani e Luca Condello, ballerini solisti del Corpo di ballo dell'Arena di Verona, che hanno ideato le coreografie e Matteo Mirandola (aiuto regista). 
 
Vi aspettiamo numerosi a questo evento, che arriva in Bregaglia per la gioia di grandi e bambini!
 
Per informazioni
 

Calendario eventi

grigionitaliano.ch