Musica, maestro!

 

maestro-3020019 1280

  Lunedì 2 novembre torna la rassegna dedicata al cinema italiano in Bregaglia, che abbiamo intitolato "Musica,maestro!". Quattro serate cinematografiche che ruotano attorno al tema centrale della musica. 

 
 
«Senza musica la vita sarebbe un errore» scriveva il filosofo tedesco Friedrich Nietzsche nel suo Crepuscolo degli idoli del 1889. Durante questo tribolato 2020 abbiamo sperimentato anche noi la veridicità di questa massima e abbiamo capito che spesso la musica può diventare un'ottima panacea per affrontare tempi difficili; forse però ci dimentichiamo di quanto essa giochi un ruolo cruciale anche nelle opere cinematografiche. Attraverso le immagini, i dialoghi e l'interpretazione attoriale le pellicole mostrano gran parte delle loro potenzialità, che però, spesso, riescono a emergere in tutta la loro profondità e drammaticità solo grazie al supporto della musica.

Questo fatto non vale solo per i film drammatici, ma per tutti i generi: possiamo immaginarci di vedere Psycho di Alfred Hitchcock senza musica? E i film di Sergio Leone senza colonna sonora?

Tutte queste considerazioni saranno al centro della nostra tradizionale rassegna di cinema Un lunedì al mese che quest'anno porta il titolo "Musica, maestro!", proprio nell'anno in cui Ennio Morricone, uno dei più grandi autori di musiche da film, ci ha lasciati. Le proiezioni, presentate in collaborazione con la Fondazione Garbald, si terranno ogni primo lunedì del mese da novembre a febbraio , alle ore 20.00, seguendo il calendario seguente, che trovate anche sulla locandina:

Io sono Mia Martini (2019), lunedì 2 novembre 2020, Centro comunitario, Castasegna

Allegro non troppo (1977), lunedì 7 dicembre 2020, Palestra di Stampa

Morte a Venezia (1971), lunedì 4 gennaio 2021, Palestra di Vicosoprano

Basilicata coast to coast (2010), lunedì 1 febbraio 2021, Centro comunitario, Castasegna

Partiremo con il film-documentario Io sono Mia Martini, che ci permetterà non solo di ricordare una grande cantante come "Mimì", ma anche di ripercorrere le tappe tormentate della sua esistenza, segnata da successi e importanti incontri, ma anche da calunnie, ingiustizie e gelosie, che gettano un alone tetro sul mondo dello spettacolo e dell'industria musicale di quegli anni.

Contributo alle spese: CHF 5.-

Ricordiamo che per assistere alle proiezioni è necessario utilizzare la mascherina e lasciare i propri dati prima dell'inizio della serata.

 

Calendario eventi

grigionitaliano.ch