Le aziende pubbliche rispettino l'italiano

 

imagoAutopostaleSASu segnalazioni pervenute alla Pgi da utenti di Autopostale SA nel Moesano e da imprenditori valposchiavini attivi nell’edilizia, il Sodalizio ha chiesto delucidazioni a Autopostale SA e alla Ferrovia retica sulle loro rispettive direttive interne che regolano la lingua di comunicazione sul territorio grigionitaliano.

Per quanto riguarda Autopostale SA alla Pgi è stato segnalato che la lingua utilizzata sugli schermi informativi installati negli autopostali circolanti in Calanca è il tedesco. Per quello che concerne la Ferrovia retica, invece, la Pgi è stata informata dell’imposizione fatta ai collaboratori di imprese edili attive nella manutenzione del tracciato del Bernina di comunicare in tedesco con i responsabili della FR per segnalazioni necessarie al loro lavoro. Nel caso la comunicazione avviene in italiano, ad esempio per bloccare il traffico ferroviario su un determinato tracciato ad un determinato orario, essa non viene recepita dai responsabili della FR.
La Pro Grigioni Italiano ringrazia per le segnalazioni ricevute, indispensabili alla formulazione della sua politica linguistica. Il Sodalizio invita tutti i cittadini a continuare a segnalare delle inadempienze verso l’italiano all’indirizzo di posta elettronica difendilitaliano@pgi.ch.
La documentazione relativa a Autopostale SA è scaricabile qui, mentre quella sulla Ferrovia retica qui.
 

Calendario eventi

grigionitaliano.ch